Butterfly Pea

Per il #thaiwikifood di oggi voglio riprendere un post di qualche tempo fa per approfondirlo e stuzzicare un po’ la vostra fantasia in cucina. Oggi vi parlerò del Butterfly Pea Flower.

💙 Il butterfly pea flower, nome botanico Clitoria ternatea è un fiore dal colore blu intenso originario del Sud-Est asiatico, la cui pianta, molto particolare, appartiene alla famiglia delle Fabacee, dunque delle leguminose.

💙 Questo fiore viene utilizzato sia fresco, mangiato fritto, che essiccato e bevuto in infusione come un tè. La caratteristica principale del “fiore di pisello blu” è il colore, e la capacità di tingere altri alimenti, permettendo di sbizzarrirsi in ricette che siano appetibili ma soprattutto scenografiche.

Inoltre, oltre alle sue proprietà magiche di tingere gli alimenti, il fiore è privo di caffeina, migliora la memoria, combatte i radicali liberi, è un antidepressivo, antistress, calmante e disintossicante.

💙 Il suo gusto è molto dolce e delicato ma erbaceo, ricorda un po’il sapore dei piselli crudi.

Proprio per questo non tutti apprezzano la semplice tisana da bere, preferendo aggiungervi del limone o del lime che andranno a cambiarne oltre che il sapore anche il colore. Infatti già poche gocce renderanno la vostra tisana viola. Il suo uso pertanto diventa veramente versatile come colorante naturalmente.

💙 In Thailandia molto spesso troverete bibite fresche colorate di un blu intenso ma anche il riso: bastano infatti pochi minuti di infusione per rendere speciale non solo le tisane ma anche altre pietanze.

Di seguito alcune idee per rendere colorate le vostre ricette:

Tisana: per la tisana blu lasciare in infusione 4 grammi di fiori essiccati per 10 minuti in 200 ml d’acqua a 100°.

Acqua Aromatizzata: possiamo preparare anche delle acque aromatiche colorate e dissetanti per il periodo estivo. Per le dosi dipende dal tipo di blu che volete ottenere, l’importante è di ricordarvi di procedere con la macerazione a freddo dei fiori essiccati per almeno 30 minuti.

Latte: la versione blu del latte si prepara infondendo 15 g di fiori in un litro di latte freddo per 30 minuti, oppure aggiungendo una piccola quantità di polvere o di fiori nel latte caldo.  Ma attenzione, perché oltre al latte caldo potete sbizzarrirvi con smoothies e frullati.

Cocktail: qui i fiori andranno lasciati macerare in alcol (gin, vodka o rum bianco) per mezz’ora. L’aggiunta della polvere rende il procedimento istantaneo.

Creme colorate: potete usare la polvere per rendere blu o variegare creme, frosting, budini e cheesecake. Il sapore resterà invariato, a patto di non esagerare con la quantità.

Lievitati e dolci da forno: Avete mai pensato di servire a tavola dei grissini viola? Pane, brioches, torte e muffin si tingono tutti di blu.

 Arrendetevi alla magia 🧚🏻

Scopri gli altri post

Frangipane

Per il #thaiwikitravel di questa settimana voglio distogliere l’attenzione dal cibo e dal viaggio di per sé per concentrarmi sul mio fiore preferito ma che

Read More »

Anice stellato

Bentornati al nostro appuntamento di approfondimento con il #thaiwikifood! Con l’articolo di oggi riapriamo il capitolo delle spezie, con questa meraviglia della natura: l’anice stellato!

Read More »

Assapora il mondo di Spice & Lime

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, sulle nuove ricette  e sulle promozioni!